Da Vedere a Madrid

Parco del Retiro

Immagine Retiro Park a Madrid


Come arrivare: metropolitana: Linea 2: Retiro
Autobus: 1, 2, 9, 15, 19, 20, 28, 51, 52, 74, 146
Apertura: estate: dalle 06.00 alle 23.00; da novembre a marzo dalle 07.00 alle 23.00


Il Parco del Retiro si trova alle spalle del Museo del Prado ed è il più grande polmone verde della città. Fu fatto costruire tra il 1630 e il 1640 quando il Duca di Olivares regalò al re Filippo IV dei terreni dove la nobiltà spagnola poteva passare il proprio tempo libero. Fu aperto al pubblico solamente nel 1868.
Nel Parco si trovano: il Teatro del Buen Retiro, il Museo dell'Esercito e il Cason del Buen Retiro, nel quale venivano organizzati balli durante l'epoca d'oro del periodo spagnolo. Uno degli edifici più belli all'interno del parco è il Castello di Cristallo, che ospita diverse specie botaniche provenienti dalle Filippine. Si può accedere al parco da via Alfonso XII passando sotto la Puerta de Espana; da qui si percorre il Paseo de la Argentina e si raggiunge il laghetto principale. La Rosaleda è un roseto situato nel Parco, la sua pianta è ellittica e si possono ritrovare più di 4000 specie di rose.

Las Ventas


Quartiere di Salamanca
Come arrivare: metropolitana linee 2 e 5

Immagine Madrid


Plaza de toros de las Ventas è una delle piazze più grandi al mondo, qui si trova l'arena de Las Ventas nella quale si svolgevano le corride.
Fu progettata dall'architetto José Espeliu e fu realizzata nel 1931. La struttura è di forma circolare, con i suoi 60 metri di diametro può ospitare sino a 25.000 persone. Si dice che la sua costruzione fu voluta dal famoso torero José Gomez Ortega. Al giorno d'oggi non solo è utilizzata per le corride, che si svolgono da marzo a dicembre, ma spesso è sede anche di grandi eventi come i concerti.

Palazzo Reale


Apertura: In inverno lunedì - sabato ore 9:30/17:00, domenica e festivi ore 9:00/14:00.
In estate lun - sab ore 9:00 - 18:00, domenica e festivi ore 9:00/15:00
Chiusura: 1 e 6 gennaio, 1 e 15 maggio, 12 ottobre, 9 novembre, 24, 25 e 31 dicembre
Come arrivare: metropolitana linea 2 o 5 fermata Ópera.
Bus 3, 25, 39 e 148

Immagine Palazzo Reale


Il Palazzo fu fatto costruire nel IX secolo, sotto il regno musulmano di Toledo, come struttura difensiva. Questa fu utilizzata poi, allo stesso scopo, dai reali di Castilla. Nel XVI secolo, in questo luogo venne costruito l'Antiguo Alcazar, il quale, a causa di un incendio scoppiato nel 1734, fu distrutto. Il re, all'epoca Filippo V, fece ricostruire il palazzo, ma utilizzando le pietre anziché il legno, in modo tale che non potesse succedere nuovamente un avvenimento simile.
Il Palazzo, nella sua parte esteriore, presenta un aspetto compatto; si affaccia su Plaze de la Armeria, che è circondata da lunghi portici e in cui, ogni primo mercoledì del mese avviene il cambio della guardia. La famiglia reale non abita nel palazzo, qui si svolgono solamente le cerimonie ufficiali.

Guida Venezia | Guida New York | Guida Roma | Guida Londra | Guida Firenze | Guida Austria | Guida Praga | Guida Barcellona | Guida Berlino | Guida Parigi | Guida Amsterdam | Guida Madrid | Guida Budapest