Galleria dell'Accademia

Immagini Galleria Accademia


Dorsoduro, 1050 Campo della Carità
Tel.: 041.5222247
Orario d’Ingresso: martedì-domenica 8.15-19.15; lunedì 8.15-14.00
Chiuso: 25 dicembre, 1 gennaio, 1 maggio
Ingresso a pagamento
Biglietto cumulativo con Galleria Fianchetti e Museo Orientale
Come arrivarci: linee 1-82-Actv


L’Accademia di Belle Arti, istituita nella metà del ‘700 e riformata da Napoleone nel 1807, ha sede nell’ex Convento della Carità.
Le Gallerie, fondate inizialmente per conservare i quadri provenienti da Chiese ed Enti ecclesiastici soppressi in epoca napoleonica, hanno beneficiato di donazioni e acquisizioni successive grazie alle quali si è formata l’attuale raccolta.
Le Gallerie offrono una testimonianza unica della storia della pittura veneta dal XIV al XVIII secolo.
Il percorso di visita inizia dalle tele e dai polittici del Trecento e del primo Quattrocento di Paolo e Lorenzo Veneziano, Gentile da Fabriano, Pisanello, Michele Giambono, Nicolò di Pietro, Jacobello del Fiore, Michele di Matteo.
Seguono le sale dedicate ai Miracoli della Reliquia della Croce (1594-1501,) di Gentile Bellini e Vittore Carpaccio.
Al Quattrocento sono legate le opere di Giorgione (La Tempesta), Mantegna (San Giorgio), Piero della Francesca (San Girolamo adorato dal donatore), a cui fanno seguito le tele di Tiziano (Pietà e Presentazione della Vergine al Tempio), Veronese, Lorenzo Lotto, Tintoretto (Vita di San Marco).
Il Barocco e il Rococò sono rappresentati da Bernardo Strozzi, Luca Giordano, Mario Ricci, Francesco Zuccarelli, Giuseppe Zais.
Al Settecento rimandano inoltre le vedute di Francesco Guardi e del Canaletto (Prospettiva con Portico), le opere del Tiepolo, del Canova.

Guida Venezia | Guida New York | Guida Roma | Guida Londra | Guida Firenze | Guida Austria | Guida Praga | Guida Barcellona | Guida Berlino | Guida Parigi | Guida Amsterdam | Guida Madrid | Guida Budapest