le Chiese delle Isole

Monastero Mechitarista
Isola di S.Lazzaro degli Armeni
Tel.: 041.5260104
30100 - Venezia
Orario d’Ingresso: 15.25-17.25 (visita unica) tutti i giorni, con visita guidata
Come arrivarci: Linee Actv: n. 10/20 fermata S.Lazzaro
Ingresso a pagamento

Nella piccola isola di San Lazzaro si trova il monastero dei Padri Armeni, nelle cui stanze è ospitato un singolare museo che raccoglie reperti archeologici greco-romani, orientali, egiziani, tra i quali un sarcofago con una mummia tra le meglio conservate al mondo.
Di notevole interesse sono anche l’antica tipografia in uso dalla fine del XVIII secolo.

La pinacoteca, che è stata allestita lungo i corridoi del convento, offre attraverso tele di artisti veneti e armeni, un testimonianza interessante della storia della comunità armena. Si può ammirare anche una collezione di acqueforti del XX secolo.

Annessa al Monastero sorge la chiesa di San Lazzaro, di origine gotica, che fu ricostruita nel XIX secolo.



Cattedrale e Campanile di Torcello
Isola di Torcello
Tel.: 041. 2702464
30141 Venezia
Orario d’Ingresso: marzo-ottobre 10.30 - 17.30. Aperture straordinarie su richiesta.
Da novembre a febbraio aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17
Ingresso a pagamento
Come arrivarci: Linee Actv N. 12 , fermataTorcello

La Cattedrale di Santa Maria Assunta venne fondata dall'esarca ravennate Isaccio nel VII secolo, così come il Battistero, mentre il Campanile è del XI secolo.
La Cattedrale venne sottoposta a due importanti restauri nell’Alto Medioevo, il primo risale all’864, il secondo al 1008.
Il portico davanti alla facciata, che venne sopraelevata attorno all'anno mille, fu ampliato nel XIV secolo.
L'interno, diviso in tre navate, vanta preziose testimonianze artistiche: il mosaico marmoreo che impreziosisce il pavimento, i bellissimi mosaici di scuola ravennate e veneto-bizantina sull'abside laterale di destra e sulla parete sopra la porta maggiore.



Basilica dei SS. Maria e Donato
Campo San Donato – Murano
Tel.: 041.739056
30141 Venezia
Orario d’Ingresso: Lunedì -Sabato: 9.00 - 12.00/15.30 -19.00. Domenica 15.30 - 19.00.
Come arrivarci: Linee Actv N. 41,42,61,62,71,72 fermata Murano Museo
Le origini della Basilica dedicata in un primo tempo a S. Maria, risalgono al VII secolo, quando i profughi migrarono dalla terraferma sulle isole.
Solo nel 1125 la chiesa venne dedicata anche a S. Donato, dopo che il corpo del Santo venne trasportato a Murano da Cefalonia.

Di particolare interesse è la costruzione esterna dell’abside a pianta esagonale: ha un finto porticato a nicchie e colonne binate e galleria superiore ad archi, e frammenti di transenne del IX secolo appartenenti alla costruzione preesistente.

La facciata principale ha la semplice forma basilicale di origine ravennate. L'interno è suddiviso in tre navate, divise in cinque colonne per lato di marmo greco con capitelli stile veneto - bizantino. Il pavimento a mosaico ricorda quello di San Marco per affinità tecniche e di disegno.
Il campanile, a torre quadrata, si staglia in disparte.

Guida Venezia | Guida New York | Guida Roma | Guida Londra | Guida Firenze | Guida Austria | Guida Praga | Guida Barcellona | Guida Berlino | Guida Parigi | Guida Amsterdam | Guida Madrid | Guida Budapest